Materassi consigli sull'acquisto, recensione materassi, prezzi

Perché dovresti dormire su un materasso in memory

Ci sono tanti tipi di materassi. Forse troppi.

Diciamo così perché, in realtà, il migliore è il materasso in memory.

In questa breve guida andiamo dritti al punto e ti spieghiamo che cos’è, com’è fatto e perché anche tu come milioni di altre persone in Italia e nel mondo dovresti dormire su un materasso così.

Il materasso in memory: caratteristiche principali

  • È composto da un materiale conosciuto tecnicamente come “schiumato ad acqua a cellula aperta”, il Waterfoam.
  • Data la sua composizione, è un materasso traspirante: consente il passaggio dell’aria e quindi il sudore si asciuga, mentre non consente agli acari della polvere di fermarsi al suo interno perché è un materiale composto da un blocco intero.
  • Grazie alla traspirabilità, è un materasso assolutamente anallergico e igienico, in cui non si formano muffe. Esatto, non avrai mai problemi di cattivi odori.
  • È antibatterico grazie al tessuto presente nello strato inferiore, che è arricchito da ioni d’argento.
  • È ergonomico: il secondo materiale di cui è composto, il Watermemory, accoglie il corpo senza dargli pressioni, seguendo la linea della tua colonna vertebrale. Un modo perfetto per cullarti e farti addormentare come un bambino.
  • Il watermemory presenta una fascia 3d chiamata “airspace” che fa entrare ed uscire l’aria e viene applicato con colla ad acqua: non vi sono né materiali né trattamenti chimici. Perfetto per chi è attento all’ambiente.
  • Non richiede manutenzione: il watermemory e il waterfoam essendo materiali leggeri e traspiranti, non hanno bisogno di lavoro da parte tua nel corso degli anni. Più comodo di così!
  • L’unica cosa che dovrai fare sarà girare il materasso testa-piedi una volta all’anno, per utilizzarlo in modo omogeneo. Donna e uomo, infatti, hanno pesi diversi.
  • Non va MAI girato sottosopra: ciò che sta sotto deve stare sotto, e viceversa. Una fatica in meno, vero?
  • Il materasso in memory rallenta il movimento notturno: il corpo è in posizione corretta e quindi tende a muoversi di meno. Oltre a ciò, non fa sentire i movimenti del partner accanto. Finalmente non ti sveglierai più nel cuore della notte!

Il materasso in memory: benefici

  • Limita le problematiche ad anche, spalle, cervicale, sciatica, ernia del disco (cose che invece accentuano i materassi troppo rigidi). E così risparmi sulle visite dal fiosterapista!
  • Dopo solo 3 notti riesci ad adattarti a lui e a dormire talmente bene che ti basteranno anche solo 7 ore di riposo anziché 8. Dormire meno, dormire meglio!
  • È un investimento per la tua salute: dormire bene significa anche rendere di più nel lavoro, nello studio e nella vita di tutti i giorni, anche in famiglia. Se ne accorgeranno anche le persone che ti circondano e ti chiederanno qual è il tuo segreto. Tu diglielo, non fare il misterioso. 😉

Il materasso in memory fa per te se…

Se hai compreso la reale efficacia e superiorità qualitativa di un materasso come quello in memory rispetto ad esempio a quelli a molle o in lattice (ormai decisamente superati), non ti resta che provarlo a casa tua per 100 notti. Lo puoi fare con Dormillo, il materasso in memory made in Italy e artigianale. Lo conosci? Leggi questo articolo!

Lo puoi trovare in diverse dimensioni: formato singolo, 1 piazza e mezza (120 x 190 cm circa), matrimoniale (160 x 190 cm circa) e King Size (180 x 200 cm circa). Quindi non solo per te ma per tutta la famiglia, e presto anche per gli amici a quattro zampe. Perché anche loro si meritano dei sogni d’oro!

Se sei stufo di svegliarti stanco, se non sai davvero più cosa inventarti per addormentarti più in fretta, se vuoi iniziare a dormire davvero bene… provalo. Siamo sicuri al 100% che ci ringrazierai. 😉

Comments are closed.