Un sano riposo parte dal materasso giusto per te

materasso giusto per te

Spendiamo soldi per riposarci in vacanza e riprenderci da mesi di lavoro, spendiamo soldi per avere gli strumenti tecnologici più all’avanguardia come PC, tablet o smartphone, e poi spendiamo soldi per curare il mal di schiena, o i dolori alla cervicale o altri problemi chiedendo aiuto a professionisti come fisioterapisti e così via.

Ma spesso non pensiamo che soldi ben spesi per riposare bene ogni notte ce ne possono far risparmiare altri in seguito: stiamo parlando ovviamente della scelta del materasso giusto, quello che regala un sano riposo e evita tutta una serie di problemi successivi, proprio come i dolori muscolari, la stanchezza e la mancanza di concentrazione.

 

Qual è il materasso più giusto per te?

 

Ognuno ha esigenze diverse e per questo è una scelta soggettiva che va verificata testando il prodotto a casa propria, ma ci sono comunque alcune caratteristiche che non dovrebbero mai mancare prima di acquistarne uno ed è importante conoscerle: vediamo insieme quali sono le più importanti.

 

Waterfoam

Un buon materasso è costituito in primis da un materiale schiumato ad acqua a cellula aperta, il Waterfoam, appunto. Questo gli consente di essere igienico e traspirante, ma anche di avere un sostegno ad alta densità nella parte più bassa.

Il materasso fatto con un materiale a cellula aperta permette infatti di far asciugare il sudore e lascia respirare la pelle, è quindi igienico perché lascia passare l’aria ma non lascia passare la polvere. Diversamente porterebbe alla creazione di muffe, come accade con il materiale in lattice, che non ha alcun certificato di traspirabilità.

 

Watermemory

In secondo luogo un buon materasso deve essere accogliente ed ergonomico nella parte più alta. Il materiale in questione si chiama Watermemory: è anch’esso uno schiumato ad acqua a cellula aperta, ma in questo caso serve ad accogliere il corpo senza dargli pressioni. La sua particolarità è l’essere ergonomico: grazie a questi materiali, infatti, il materasso segue la linea del corpo e quindi della curva naturale della tua colonna vertebrale. Via i problemi lombari o alla cervicale, via il mal di schiena: invece di curare, con un materasso adatto si previene.

 

Tessuti privi di trattamenti

I materiali che rivestono il tuo materasso dovrebbero essere lavabili, quindi non essere attaccabili dagli acari e non aver ricevuto dei precedenti trattamenti.

 

Posizione corretta del materasso

Una volta individuato il materasso giusto per te, quello che ti fa dormire ogni notte come un bambino, esso dovrà stare ad una certa altezza dal pavimento. Di norma si consiglia di trovarsi a minimo 50-55 centimetri da terra (ovvero circa 25 centimetri di spessore del materasso, più 30 tra la doga e il pavimento). In questo modo si evita il contatto con la polvere e gli acari.

 

Made in Italy

Sembra scontato dirlo, ma se si prediligono materiali e quindi prodotti finali interamente costruiti in Italia è decisamente meglio. Non solo per un discorso di “patriottismo”, ma soprattutto per una questione di certificazione: bisogna scegliere materiali e tessuti di alta qualità, quindi sani e che sono stati controllati e certificati nel rispetto delle norme vigenti. Se poi il prodotto è pure sartoriale, beh, qui abbiamo decisamente raggiunto il TOP!

 

E tu sei sicuro di riposare davvero bene o forse è arrivato il momento di risolvere i problemi alla radice scegliendo il tuo nuovo materasso? 😉


Scopri il mondo di Dormillo

Il materasso su misura creato sul tuo peso, che puoi provare per 100 notti (e che poi non vorrai lasciare mai più)!

Visita il sito web dormillo.it.

Comments are closed.